Pattini in linea o pattini a rotelle?

Pattini in linea o pattini a rotelle?

Una delle domande che mi vengono poste più spesso è "È più facile con i tradizionali o con quelli in linea?"

Tante persone credono che pattinare con i pattini a rotelle (quad) sia molto più semplice rispetto a quelli in linea (chiamati anche "inline" o - erroneamente "rollerblade"). La verità è che, nella maggior parte dei casi, sia molti adulti che bambini trovano che pattinare con i pattini in linea sia molto più semplice.

Come mai? 

Problema 1: È più facile cadere all'indietro con i quad. Anche se è vero che i pattini a rotelle hanno più punti d'appoggio, la piastra dei pattini a rotelle è più corta e si estende solo da alluce a tallone. Questo è il motivo per cui perdere l'equilibrio e cadere all'indietro è così comune nei principianti.

Soluzione: Basta separare i piedi tenendoli alla larghezza delle spalle e  piega leggermente le ginocchia. 

 

Problema 2: Utilizzo del freno più semplice negli inline. La maggior parte dei pattini in linea "fitness" hanno un freno incorporato all'acquisto. Questo rende frenare estremamente intuitivo per un principiante che inizia a pattinare con gli inline. Per un principiante dei quad, invece, frenare potrebbe non essere così intuitivo. 

Soluzione: Se proprio non hai nessuno che possa insegnarti a fare t-stop, hockey stop, plough o power slide, allora ricorri al metodo più semplice: trascina il freno per terra tenendo il piede dietro di te, oppure ruota su te stessa facendo una mezzaluna.

 

Conclusione: Come sempre si tratta di preferenze.
Entrambi i pattini richiedono di sviluppare equilibrio e tecnica ad un principiante che si appresta ad iniziare il suo percorso. 
In fin dei conti si tratta solo di decidere quale delle due discipline ti ispira di più e cosa vorresti fare con i tuoi pattini una volta ottenuti.

Buone pattinate!

 

Cover foto: Arif Maulana su Unsplash  

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.